Bounty Bimby, dolcetti al cioccolato e cocco

Non essere egoista condividi...Share on Facebook
Facebook
0Pin on Pinterest
Pinterest
8Tweet about this on Twitter
Twitter
Digg this
Digg
Share on Reddit
Reddit
0Share on Tumblr
Tumblr
0Email this to someone
email
Bounty Bimby, dolcetti al cioccolato e cocco
3.9 (78.67%) 15 votes

Cioccolato e cocco si sposano divinamente in torte, gelati e dolcetti vari. Qui di seguito trovate la ricetta per fare i bounty con il Bimby, dolcetti che normalmente comprate già fatti ma che da oggi potete fare velocemente in casa 🙂 La ricetta permette poi di riciclare la cioccolata al latte delle uova di Pasqua, che spesso non si sà bene come utilizzare 😉

1,066 views

Bounty Bimby, dolcetti al cioccolato e cocco

Tempo di Preparazione: 

Tempo di Cottura: 

Tempo Totale: 

Le dimensioni dei tronchetti al cocco potete deciderli in base ai vostri gusti; dimensioni ridotte sono uno snack gustoso ma in caso aggiungete altri 100 gr di cioccolata al latte per la copertura altrimenti potrebbe non essere sufficiente.
Ingredienti
  • 300 gr di cioccolata al latte
  • 200 gr di farina di cocco
  • 100 gr di panna fresca da montare
  • 70 gr di zucchero a velo
  • 70 gr di burro morbido
  • qualche goccia di rum (facoltativo)
Istruzioni
  1. Polverizzare lo zucchero nel Bimby 20 sec. a vel. 9.
  2. Unire a parte, in una ciotola, la farina di cocco e lo zucchero a velo, mischiandoli per bene.
  3. Inserire nel boccale la panna, il burro e qualche goccia di rum, sciogliendo 3-4 minuti a 50°C a vel. 1-2.
  4. Aggiungere cocco/zucchero ed amalgamare per qualche secondo.
  5. Con le mani, prendere un po' di impasto per volta formando delle palline schiacciate simili ad una barretta, sistemandole su carta forno e lasciandole riposare in frigo per un'oretta.
  6. Nel frattempo preparare la copertura al cioccolato.
  7. Mettere il cioccolato nel boccale e tritarlo 8 sec a vel 7 e poi scioglierlo 3 min. a 50°C a vel. 3.
  8. Trasferire il cioccolato in una ciotola, immergere le palline al cocco tolte dal frigo, disporle nuovamente su carta forno e lasciar riposare di nuovo in frigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.