10 Feb

Pasta di zucchero Bimby morbida e setosa

Pasta di zucchero Bimby morbida e setosa
4.67 (93.33%) 3 votes

Pasta di zucchero Bimby per decorazioni di torte e cupcake, una ricetta collaudata e suggerita dalla gentile Petronela 🙂
…avete visto che torta fantastica che ha realizzato??

Pasta di zucchero Bimby morbida e setosa
Potete colorare la pasta di zucchero anche dopo averla fatta, aggiungendo alla pasta bianca qualche goccia di colorante in gel e poi impastando (utilizzate i guanti per non sporcarvi)
Ingredienti
  • 5 gr di gelatina (colla di pesce) in fogli
  • 25 gr di acqua
  • 500 gr di zucchero a velo (quello che si compra, che contiene anche amido e rende più setoso l'impasto)
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo vanigliato o 1 bustina di vanillina
  • 50 gr di miele di acacia o di sciroppo di glucosio
  • zucchero a velo q.b.
Istruzioni
  1. Mettere a bagno i fogli di gelatina in 25v gr di acqua per qualche minuto
  2. Mettere nel boccale la gelatina con la sua acqua insieme al miele o lo sciroppo di glucosio: 40 sec, 60° vel2 e poi 30 sec, vel.5
  3. Aggiungere lo zucchero a velo e la vanillina: 1 sec, vel. turbo per 5-6 volte (si formeranno delle grosse briciole di impasto)
  4. Togliete l'impasto dal boccale e lavoratelo con le mani utilizzando un po' di zucchero a velo per aiutarvi nella lavorazione sulla spianatoia
  5. Avvolgere quindi nella pellicola e conservare a temperatura ambiente prima di utilizzare per le decorazioni
Note

 

Camilla

Camilla

Insegnante part-time, sono una fan e una collaboratrice di bimbymania.com . Appassionata di cibo e di buona cucina, passo il tempo libero a cucinare con il Bimby e senza 🙂
Camilla
Non essere egoista condividi...Share on Facebook0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterDigg thisShare on Reddit0Share on Tumblr0Email this to someone
  • Pingback: Muffin alle carote Bimby - Ricette Bimby()

  • Jessica DP

    Ciao! Ma l’hai usata anche x la copertura o solo x le decorazioni? Si riesce a stendere sottile fino a 3 mm? Grazie!

    • Camilla

      Penso che la stessa ricetta è stata usata per la copertura e per le decorazioni!

Iscriviti alla nostra newsletter:

Inserisci la tua mail per essere aggiornato,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi