Linguine ai gamberoni Bimby

Non essere egoista condividi...Share on Facebook
Facebook
0Pin on Pinterest
Pinterest
14Tweet about this on Twitter
Twitter
Digg this
Digg
Share on Reddit
Reddit
0Share on Tumblr
Tumblr
0Email this to someone
email
Linguine ai gamberoni Bimby
3.7 (74%) 10 votes

Linguine ai gamberoni Bimby, un piatto per far leccare i baffi anche al vicino di casa 😀
Foto e ricetta di Giuseppe C.


Linguine ai gamberoni Bimby
Ingredienti per 4 persone
Ingredienti
  • 8 gamberoni interi puliti con teste e code separate
  • 30 gr olio evo + q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di pepe
  • 20 gr di brandy
  • 50 gr di vino bianco secco
  • 400 gr di passata o polpa in pezzi di pomodoro
  • 320 gr di linguine
  • 3 rametti di prezzemolo (foglie lavate ed asciutte)
Istruzioni
  1. Tritare il prezzemolo nel boccale: 5 sec, vel.7 e mettere da parte
  2. Su un foglio doppio di carta forno sistemare le code dei gamberoni, spolverare col prezzemolo tritato, irrorare con l'olio, chiudere il cartoccio e sistemare nel recipiente Varoma
  3. Intanto mettere nel boccale aglio e olio: 5 sec, vel.7
  4. Aggiungere le teste dei gamberoni, sale e pepe: 6 min, 120°C (temp varoma per tm31), vel.1
  5. Aggiungere il brandy ed il vino: 2 min, 100°C, vel.1 senza misurino
  6. Riposizionare il misurino e frullare: 10 sec, vel.6
  7. Aggiungere la passata, posizionare il varoma con le code: 15 min, temp. varoma, vel.2
  8. A parte cuocere le linguine in abbondante acqua salata scolando al dente
  9. Trasferire le linguine cotte in una zuppiera, condire con il sughetto fatto nel bimby filtrato con un colino fine, le code dei gamberoni cotte nel varoma e spolverare col prezzemolo messo da parte
  10. Servire tutto caldo
Note

 

6 pensieri su “Linguine ai gamberoni Bimby

  1. una sola parola: INCOMPETENZA.
    le teste tritate rendono inutilizzabile il sugo che diventa denso e non filtrabile.
    P.s. ho seguito il procedimenta alla lettera.

  2. io la sto preparando, ma poi le teste non le trito ma le tolgo (mi fa un po schifo pensare che ci siano le teste tritate)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta:  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.