Semifreddo alle nocciole Bimby

Semifreddo alle nocciole Bimby
4.7 (93.33%) 3 votes

Semifreddo alle nocciole Bimby, più facile si quanto possa sembrare 🙂 Grazie a Rosaly per foto e ricetta!

Semifreddo alle nocciole Bimby
Ingredients
  • 400 gr di panna fresca fredda
  • 60 gr di nocciole
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 60 gr di cioccolato al latte a pezzi
  • 30 gr di latte intero
  • 3 albumi
Instructions
  1. Mettete nel boccale le nocciole e tritarle 3 sec. vel 6, mettendo poi da parte per la finitura del dolce.
  2. Mettete le nocciole rimanenti nel boccale e polverizzate 10 sec. vel.8, mettendo da parte.
  3. Senza lavare il boccale, posizionate la farfalla e montate la panna con lo zucchero a velo 2 min, vel.3, mettendo da parte in frigo (più la panna è fredda più monterà meglio)
  4. Togliete la farfalla e, senza lavare il boccale, tritate il cioccolato 10 sec. vel.8.
  5. Riunite il cioccolato sul fondo, aggiungete le nocciole polverizzate prima e aggiungere il latte, lavorando min e 30 sec. a vel 3 a 50° ottenendo una crema e mettendo poi da parte.
  6. Lavate il boccale ed asciugatelo, posizionate la farfalla e montate gli albumi 3 min, vel.4 a 37°.
  7. Incorporate delicatamente, senza smontare, gli albumi a neve alla panna montata mescolando dal basso verso l’alto.
  8. Rivestite uno stampo da plumcake con pellicola trasparente e spalmate 1/3 della crema albume/panna.
  9. Sopra la crema di panna, versate a cucchiaiate la crema di nocciole/cioccolato/latte formando una striscia su tutta la lunghezza dello stampo e distribuite metà della granella di nocciole preparata al punto 1
  10. Ricoprite con metà della crema di panna e ripetete l’operazione di prima con la crema alle nocciole e la granella, lasciandone un po’ per secorazione.
  11. ricoprite tutto con la crema di panna rimanente e riponete in freezer per 8 ore
  12. Togliete il semifreddo dal freezer un quarto d’ora prima di servire e guarnite le porzioni con la granella di nocciole rimasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.