Frittatine napoletane Bimby

Frittatine napoletane Bimby
4.4 (88.57%) 14 votes

Frittatine napoletane col Bimby, una ricetta decisamente originale!
Foto e ricetta di Alessandra P.


frittatine napoletane Bimby
Ingredienti
  • Ingredienti:
  • 1 dose di besciamella
  • 500 gr. di bucatini
  • 200 gr. di piselli surgelati
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 200 gr di prosciutto cotto a dadini
  • sale q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Per la pastella:
  • 200 gr di farina
  • 300 gr. di acqua
  • Sale q.b.
  • Per friggere:
  • olio di semi di arachidi
  • Per la besciamella:
  • 1000 gr di latte
  • 100 gr di farina
  • 50 gr di burro
  • mezzo cucchiaino di sale
  • Noce moscata q.b.
  • pepe nero q. b.
Istruzioni
  1. Procedimento
  2. Per prima cosa preparate la besciamella:
  3. Inserite tutti gli ingredienti nel boccale: 12 min. 90° vel. 4. Mettete da parte.
  4. Per le frittatine:
  5. Io ho utilizzato un coppapasta di cm 6 x 6 cm.
  6. Fate cuocere i bucatini e i piselli in acqua salata, scolateli un minuto prima del tempo di cottura indicato sulla confezione, lasciateli raffreddare.
  7. Una volta freddi unite la besciamella i cubetti di prosciutto cotto e il parmigiano grattugiato,
  8. girate bene per far amalgamare tutti gli ingredienti.
  9. Distribuite uniformemente la pasta in una teglia e compattate bene il tutto, coprite con un foglio di carta stagnola e mettete in frigo per almeno un'oretta.
  10. Tagliate le frittatine con un coppapasta per la tradizionale forma rotonda (oppure col coltello formando dei quadrati).
  11. Preparate una pastella veloce con acqua, farina e sale, immergete le frittatine nella pastella poi nel pangrattato.
  12. Mettete l’olio in un pentolino dai bordi alti e lasciatelo riscaldare, immergete le frittatine poche alla volta e fatele friggere per qualche minuto (la frittura sarà ad immersione, quindi è importante che ci sia abbastanza olio nel pentolino e che il pentolino abbia i bordi alti).
  13. Adagiate le frittatine su un foglio di carta assorbente, per togliere l’olio in eccesso e servitele calde (ma anche fredde il giorno dopo sono buonissime).
Note

 

Non essere egoista condividi...Share on Facebook20Pin on Pinterest3Tweet about this on TwitterDigg thisShare on Reddit0Share on Tumblr0Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta: